ADELE, UNA BAMBINA SPECIALE AL “POSTO DELLE FAVOLE” di CEGLIE MESSAPICA

0
237
Dedicato ai bambini di oggi, agli adulti che saranno un giorno e ai nuovi bambini a cui staranno accanto domani.
Adele a dieci mesi cammina, a dodici è una pargola che parla benissimo, a tre anni legge e a cinque ha già letto tutta la letteratura per l’infanzia della biblioteca del suo paese e si accinge a divorare qualcosa di più impegnativo.

“La bambina librata” è scritto e diretto da Angela Iurilli che, insieme a Marianna Di Muro, lo metterà in scena domenica 7 febbraio al Teatro Comunale di Ceglie Messapica all’interno della rassegna per famiglie “Il posto delle favole”organizzata da Armamaxa Residenza Teatrale in collaborazione con l’Amministrazione Comunale.
Adele è una bambina evidentemente speciale, impossibile non vederlo, eppure i suoi genitori… Un padre avido, chef impegnato in sofisticazioni alimentari, e una madre apatica e teledipendente. Per fortuna il destino ha in serbo per lei altri incontri felici: una mite bibliotecaria la accompagnerà nella sua insaziabile fame di libri; a un modello autoritario come la Direttrice Strozzarelli si contrappone un’accogliente maestra, Letizia De Grazia; e poi l’amica Paola, suo fratello Francesco… Uno spettacolo divertente e commovente, dedicato ai bambini di oggi, agli adulti che saranno un giorno e ai nuovi bambini a cui staranno accanto domani.
Il 21 febbraio sul palco un’anteprima della nuova produzione di Armamaxa Teatro “La regina delle nevi”, il 6 marzo la rassegna ospiterà  “Il paese senza parole” con la regia di Roberto Anglisani. L’ultimo appuntamento sarà il 20 marzo con gli Eccentrici Dadarò e il loro spettacolo di clowneria senza parole “Vote for”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.