Accordo per contratto di apprendistato

0
62

Leo: “firmato con le parti sociali l’accordo per la formazione nell’ambito del contratto di apprendistato”

L’Assessore all’istruzione, alla formazione e al Lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo e le parti sociali, tra cui organizzazioni sindacali ed associazioni datoriali e di categoria, hanno firmato l’Accordo che definisce gli aspetti dell’offerta formativa per l’acquisizione delle competenze di base e trasversali nell’ambito dei nuovi contratti di apprendistato professionalizzante.

“Dopo un continuo confronto con le parti sociali siamo arrivati alla firma dell’accordo che definisce gli aspetti formativi del contratto di apprendistato professionalizzante. Sono molto soddisfatto del raggiungimento di questa intesa – ha commentato Sebastiano Leo – soprattutto per la metodologia di condivisione con cui è stato redatto il testo. L’accordo – spiega l’assessore – prevede che la formazione di base e trasversale degli apprendisti sia sostenuta anche economicamente dalla Regione Puglia, che la eroga tramite gli Istituti di Formazione accreditati al Sistema Regionale della Formazione Professionale, mentre la componente formativa professionalizzante è responsabilità del datore di lavoro”.

“La Regione Puglia – continua Leo – definirà, tramite apposito Avviso, l’offerta formativa di base e trasversale e quindi costituirà un apposito catalogo completo della lista degli Organismi formativi abilitati alla sua erogazione. Il datore di lavoro e l’apprendista saranno liberi di selezionare il tipo di formazione e l’ente di formazione consultando proprio il suddetto catalogo. Secondo il titolo di studio dell’apprendista, il percorso formativo potrà durare 40 ore per gli apprendisti in possesso di laurea, 80 ore per quelli in possesso di diploma e 120 ore per gli apprendisti privi di titolo. I moduli sono di 40 ore ciascuno a scelta tra materie diverse tra cui, solo per citarne alcune, sicurezza sul luogo di lavoro, diritti e doveri del lavoratore e del datore, competenze sociali, civiche e digitali e molte altre”.

“Insomma – ha concluso l’Assessore – anche grazie a questo accordo, il nuovo contratto di apprendistato si configura come uno strumento essenziale della transizione formazione-lavoro, integrando ulteriormente i due sistemi al fine di dare risposte precise alle esigenze del mercato del lavoro, sostenendo l’occupazione delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.