A GROTTAGLIE in scena TARTUFO

0
280

Benpensanti e creduloni smascherati:

L’IPOCRISIA DI “TARTUFO” IN SCENA  A GROTTAGLIE

Recentemente vincitore del Premio Ausonia per il Teatro 2015 di Corigliano Calabro, l’esilarante e dissacratorio “Tartufo” di Molière interpretato dalla Compagnia Teatrale Calandra andrà in scena lunedì 28 settembre 2015 alle ore 20.00 nella Zona Fiera di Grottaglie, per la regia di Giuseppe Miggiano.
Uno dei più famosi classici della drammaturgia mondiale viene esaltato in tutta la sua carica satirica, mettendo a nudo e smascherando, letteralmente, i benpensanti e i creduloni di ogni epoca. Tartufo è un ipocrita, anzi, l’Ipocrita per eccellenza. Un viscido opportunista che con il suo esasperato bigottismo si prende gioco della gente per trarne profitto senza scrupoli. Nel capolavoro di Molière, inserito in un perfetto meccanismo comico, Tartufo, con i suoi difetti e le sue perfidie, si innalza a personaggio immortale, prototipo di tutti gli ipocriti che cercano di ingannare gli idioti.
Ogni personaggio di questo capolavoro del teatro è pensato con perfezione tragicomica. L’essenzialità della scenografia e dei costumi esalta il gesto e la parola. La musica, che sottolinea i paradossi, e i corpi, che diventano oggetti, creano un dinamico sfondo dell’azione scenica.
Con originalità, Calandra propone un classico senza rifarsi a schemi precostituiti. Punta sulla freschezza immortale dei dialoghi e sul ritmo della commedia, mirando a far riflettere un po’, con leggerezza, sulla falsità di certi comportamenti che nascondono contenuti ben diversi dalle apparenze.
Lo spettacolo, già da molti anni uno dei fiori all’occhiello della Compagnia Teatrale salentina, è stato inserito più volte in importanti rassegne professionistiche in varie città italiane.
Vincitore di numerosi Premi in tutta Italia e recentemente vincitore come Migliore Spettacolo assoluto al Festival di Corigliano Calabro, nel quale si è aggiudicato anche i riconoscimenti come Migliore Spettacolo per la Giuria Popolare, Migliore Attore e Attrice non protagonisti, “TARTUFO” è uno degli spettacoli più apprezzati di Calandra. La Compagnia da più di venti anni calca le scene dei teatri nazionali, conquistando riconoscimenti e successi frutto dell’intenso lavoro del suo comparto artistico e tecnico, ormai divenuta una realtà professionale che si avvale anche, di volta in volta, di intense collaborazioni con artisti e festival importanti. Grazie alla direzione del suo Responsabile Organizzativo Salvatore Selce, alla regia di Giuseppe Miggiano e all’estro dei suoi attori, degli scenografi, dei tecnici e di tutto il suo staff, quella che era una piccola Compagnia di Tuglie è lentamente riuscita a ritagliarsi uno spazio importante nel panorama teatrale pugliese, esportando in tutta Italia l’arte del Salento. Ogni anno organizza a Tuglie il “PREMIO TEATRALE NAZIONALE CALANDRA“, divenuto negli anni un punto di riferimento per il teatro off e di narrazione in Italia. La Compagnia, attiva anche nel campo della formazione teatrale, gestisce la sua Scuola di Teatro che, durante il suo ultimo anno, ha visto la partecipazione di più di 100 allievi distribuiti in varie sedi, realizzando vari spettacoli e varie repliche.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.